Giornata Mondiale del Donatore di Sangue 2021

Il 14 Giugno è la “Giornata Mondiale del Donatore di Sangue”.
Sarebbe riduttivo dirvi semplicemente “GRAZIE”. In questo giorno così importante per tutti noi che riceviamo quel nobile gesto che vi rende delle persone speciali, vi chiediamo di divulgare, commentare e non smettere mai di raccontare a tutti l’emozione che si prova ogni volta che date una parte di voi a noi. Solo trasmettendo il vostro sentimento ad altri, ed in particolar modo alle nuove generazioni, possiamo dire che la mission è compiuta.
Grazie ancora e che questa giornata possa rendervi fieri di voi.

Il mondo del sangue dal punto di vista dei pazienti. Nuovi spunti per affrontare i problemi di oggi.

di Laura Ghiandoni

Il mondo del sangue nell’ultimo anno a causa dell’emergenza Covid-19 ha vissuto un periodo di restyling completo. I centri trasfusionali hanno rinnovato le misure di sicurezza, e le associazioni hanno dovuto obbligatoriamente travalicare il confine del volontariato, organizzando le donazioni su prenotazione e cambiando mezzi e metodi per affiancare i donatori nel nobile gesto.

Certo, le criticità continuano, l’epidemia non si ferma, ma i problemi come è accaduto finora portano le soluzioni, e come una pioggia arrivano le proposte dei tanti protagonisti che rendono il mondo del sangue la meravigliosa comunità che è oggi.

Per conoscere il punto di vista dei pazienti su questi temi abbiamo intervistato Raffaele Vindigni, presidente dell’associazione United onlus, federazione di 30 associazioni a tutela dei pazienti affetti da talassemia, drepanocitosi e anemie rare, distribuite su tutto il territorio nazionale.

Leggi tutto