Talassemia | nasce l’Unione delle associazioni dei pazienti

united onlus talassemia drepanocitosi

Talassemia: nasce l’Unione delle associazioni dei pazienti

 In Italia sono oltre 7 mila le persone affette da talassemia e drepanocitosi: un numero destinato ad aumentare a causa dei flussi migratori da zone endemiche. In occasione della Giornata mondiale della thalassemia, che si è celebrata l’8 maggio, in Italia è stata annunciata la costituzione di United Onlus, l’Unione federativa delle organizzazioni per la thalassemia, le emoglobinopatie e la drepanocitosi.

Alla nuova organizzazione hanno già aderito numerose associazioni presenti in tutta Italia, nell’obiettivo di dare una rappresentanza unitaria ai pazienti affetti da queste patologie del sangue, che potranno disporre di un unico soggetto che tuteli le loro istanze a livello nazionale e internazionale.

«United – spiega il presidente della neonata federazione, Marco Bianchi, dell’Associazione lotta alla talassemia di Ferrara – nasce per coordinare il lavoro delle associazioni dei pazienti in modo da promuovere a livello nazionale i nostri obiettivi specie per quanto riguarda l’inserimento sociale e il mantenimento dei centri di cura come livello assistenziale di eccellenza. Attraverso questa iniziativa, vorremmo che i pazienti parlassero con un’unica voce di fronte alle istituzioni e che le esperienze positive di alcune realtà potessero essere condivise su tutto il territorio nazionale».

Both comments and pings are currently closed.