Addio ad un amico! Piangiamo la scomparsa di Gianni Latta

Ad una settimana esatta dal Natale 2012, l’intera famiglia thalassemica

internazionale, ha accompagnato per il suo ultimo viaggio in questa

parte del mondo Giovanni Latta.

Giovanni, Gianni per tutti noi, è stato una pietra miliare nella lotta

contro la thalassemia, rappresentando per molti anni, più

degnamente di chiunque altro, le speranze ed i desideri di ogni paziente

in ogni consesso nel quale ha avuto modo di agire, sempre da protagonista.

Nello scorso aprile ha partecipato alla creazione di UNITED, progetto

nel quale credeva e che ha molto caldeggiato pur essendo

consapevole che non avrebbe avuto l’opportunità di vederlo crescere.

Fin dai primi anni ’80 ha messo a disposizione le proprie capacità

lavorando con dedizione all’idea di emancipazione del paziente

thalassemico, stimolando ciascuno di noi a scrollarsi di dosso  il pesante

fardello della malattia, imparando a vivere con consapevolezza la nostra

condizione senza rinunciare all’idea di realizzare le nostre aspirazioni,

perseguendo con tenacia un obiettivo che, allora, appariva quasi utopico.

Oggi possiamo dire che la strada sulla quale Gianni ci ha trascinato con

la forza della sua caparbietà e della sua convinzione, sia una realtà

consolidata per molti pazienti che, seguendo il suo esempio, hanno

evitato di piangersi addosso, trasformando in positività il proprio vivere

quotidiano.

La nostra comunità perde un grande ispiratore, una persona talvolta

rude nell’esprimere le proprie opinioni ma sempre sincera e disponibile

con chiunque , di grande onestà intellettuale, capace di ascoltare gli

altri e di ripensare con ragionevolezza al bene comune, prima che a sé

stesso.

A noi non resta che dirgli “Grazie di essere stato con noi”.

UNITED, si unisce all’Associazione Ligure Thalassemici per esprimere

il cordoglio alla sua famiglia ed a quanti lo hanno conosciuto.

Both comments and pings are currently closed.